Esami radiologici

La diagnostica della prostatite – Esami radiologici

(valore diagnostico 10, solo quando servono!)

Nel paziente affetto da prostatite cronica, qualora sia stata sospettata un restringimento dell’uretra, l’unico esame radiologico utile è l’uretrocistografia retrograda minzionale. Questo esame permette, durante l’istillazione di liquido di contrasto radioopaco nell’uretra, di studiare sia il decorso ed il calibro dell’uretra stessa che la vescica. Nella successiva fase minzionale poi, permette di studiare la dinamica dell’apertura del collo vescicale onde evidenziare od escludere eventuali sclerosi dello stesso.
E’ pertanto un’indagine insostituibile da eseguire per una sospetta stenosi uretrale.